imagealt

Modalità di svolgimento degli scrutini – 1° quadrimestre 2015-2016 (rettifica)

Comunicazione della dirigenza n. 183

Vicenza, 21 gennaio 2016

AI DOCENTI

p.c. Al personale ATA

ISTITUTO TECNICO e LICEO ARTISTICO

 

OGGETTO: Modalità di svolgimento degli scrutini – 1° quadrimestre 2015-2016 (rettifica)

Gli scrutini, convocati secondo il calendario riportato in calce (modificato rispetto a quanto comunicato nella C.n.179), si svolgeranno nella sede di viale Astichello da lunedì 1 febbraio a venerdì 5 febbraio 2016 con le seguenti modalità.

IMMISSIONE VOTI

  • Tutte le verifiche relative al primo periodo dovranno essere concluse entro il giorno 30 gennaio 2016; non si possono considerare valide quelle avvenute in data successiva. Compiti ed elaborati scritti del primo periodo vanno depositati nell’apposito armadietto in aula docenti.

  • L’immissione di tutti i voti e del voto proposto per il I quadrimestre va effettuata entro le ore 24.00 del 31 gennaio 2016.

    Si ricorda che, per tutte le classi, anche nel I quadrimestre si attribuirà un voto unico per ogni disciplina. L’allievo esonerato dall’attività pratica di educazione fisica, avendo partecipato alle lezioni, deve essere valutato, anche se l’attività svolta è stata limitata alle sue particolari condizioni soggettive.

  • Oltre ai voti proposti, il docente dovrà indicare il tipo di recupero (studio individuale/corso di recupero/sportello/sportello obbligatorio) e il tipo di prova (scritta, orale, scritta/orale).

    Si ricorda che i corsi di recupero sono previsti per le seguenti materie:

    • Istituto tecnico: (biennio) Italiano, Matematica, Inglese e Scienze integrate; (triennio) Topografia, Progettazione-Costruzione-Impianti, Geopedologia-Estimo, Matematica, Inglese

    • Liceo artistico: (biennio) Italiano, Matematica, Inglese e Scienze integrate; (triennio) Materie d'indirizzo, Matematica, Inglese

  • Si raccomanda il rispetto del segreto d’ufficio e la presenza a scuola almeno 10 minuti prima dell’ora fissata per lo scrutinio della propria classe.

OPERAZIONI E LORO SVOLGIMENTO

  1. Nelle classi prime coinvolte, monitoraggio del corso di italiano per alunni stranieri.

  2. Nelle classi del triennio, comunicazione da parte del coordinatore delle modalità di svolgimento dell'Alternanza scuola-lavoro e nomina di due tutor scelti tra i docenti delle materie d'indirizzo.

  3. Le classi 4AT e 4CT sono tenute a segnalare nel verbale gli studenti con profitto di eccellenza nelle materie d'indirizzo per la selezione dello studente partecipante alla gara nazionale C.A.T. (Cesena, 14-15 aprile 2016) nonché la disponibilità di un docente accompagnatore.

  4. Nelle classi quinte, condivisione del calendario delle simulazioni delle prove scritte e - solo se saranno già state comunicate le materie di seconda prova scritta - nomina dei commissari interni ed individuazione della tipologie e delle discipline oggetto delle simulazioni della terza prova scritta.

  5. Nelle classi quinte coinvolte, presa in carico del candidato esterno agli Esami di stato.

  6. Condivisione di eventuali modifiche alla programmazione annuale, soprattutto in riferimento alle uscite didattiche e ai viaggi d'istruzione.

  7. Presentazione dell’andamento didattico degli alunni; proposta di voto di ciascun insegnante e definizione dei casi incerti.

    NB: il “n.c.” (non classificato) sarà attribuito solo nel caso di assoluta mancanza di voti significativi, riferiti all’attività complessivamente svolta nel quadrimestre. Le motivazioni del “n.c.” devono essere verbalizzate.

  8. Il voto in condotta viene attribuito dal Consiglio di classe su proposta del Coordinatore.

    Il voto di condotta verrà formulato in osservanza del DL 01/09/08 n.137 e DPR 122/2009 riguardante:

    • impegno nello studio e partecipazione all’attività svolta in classe;

    • comportamento nei riguardi degli insegnanti, dei compagni e del personale A.T.A., dell'ambiente scolastico;

    • frequenza (assenze e ritardi non sempre motivati chiaramente) – NB: il coordinatore troverà nel registro dei verbali la situazione aggiornata della classe;

    • provvedimenti disciplinari adottati dagli insegnanti e/o dalla Dirigenza e dai suoi collaboratori;

  1. Segnalazione delle situazioni di particolare gravità (alunni con più di tre insufficienze) con lettera personalizzata alla famiglia.

  2. Controllo del tabellone compilato in ogni sua parte e dei moduli redatti con il registro elettronico recanti le indicazioni dei corsi di recupero da seguire.

  3. Firma del registro generale dei voti.

INDICAZIONE PER LA CONDUZIONE DEGLI SCRUTINI

Il consiglio di classe è composto da tutti i docenti che impartiscono insegnamenti nella classe.

In caso di assenza improvvisa e giustificata, parteciperà il docente nominato dal dirigente scolastico. Non si potrà procedere alle operazioni nel caso in cui uno dei componenti sia assente e non abbia comunicato il motivo dell’assenza. Gli scrutini eventualmente rinviati saranno riconvocati con uno specifico calendario.

La verbalizzazione spetta al segretario designato, secondo il modulo fornito nel registro elettronico. Le circostanze che non permetteranno il regolare svolgimento della seduta dovranno essere verbalizzate.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Domenico Caterino

 

CALENDARIO SCRUTINI PRIMO QUADRIMESTRE (modifiche in grassetto)

 

Lun 1/2/16

Mar 2/2/16

Mer 3/2/16

Gio 4/2/16

Ven 5/2/16

14.30-15.30

1AL

1BL

1CL

1DL

3ST - 5CL

15.00-16.00

1AT

1BT

1CT

1DT

 

15.30-16.30

2AL

2BL

2CL

2DL

4ST

16.00-17.00

2AT

2BT

2CT

2DT

 

16.30-17.30

3AL

3BL

3CL

3DL

5ST - 3CT

17.00-18.00

3AT

3BT

 

5DT

 

17.30-18.30

4AL

4BL

4CL

4DL

3SL - 4CT

18.00-19.00

4AT

4BT

     

18.30-19.30

5AL

5BL

5DL

5EL

5CT

19.00-20.00

5AT

5BT