imagealt

“Come cambia il mondo, come possiamo cambiare il mondo” – 17 maggio 2016

Comunicazione della Dirigenza n. 338

Vicenza, 13 maggio 2016

Ai docenti

Agli studenti

Al personale ATA

Istituto tecnico e Liceo artistico

Oggetto: “Come cambia il mondo, come possiamo cambiare il mondo” – 17 maggio 2016

In collaborazione con Esplorificio7, Festival Biblico e gli istituti Quadri, Da Schio, Canova e Rossi (progetto “Prima la vita per tutti”) martedì 17 maggio 2016 si terranno due incontri dal titolo “Coltan e Congo: cosa non faremmo per uno smartphone” con John Mpaliza, ingegnere informatico congolese.

Martedì 17 maggio 2016, dalle ore 10.40 alle ore 12.40, l'appuntamento con gli studenti degli istituti partecipanti al progetto (le adesioni vanno comunicate alla docente referente, prof.ssa Paola Zigiotto).

Martedì 17 maggio 2016, alle ore 20:45, l'incontro aperto alle scuole serali, agli adulti, ai genitori e alla cittadinanza.

John Mpaliza è un ingegnere informatico di 45 anni, nato a Bukavu, nella parte orientale della Repubblica Democratica Del Congo. Da 21 anni è in Italia, di cui è diventato cittadino. Nel Congo RD, secondo il rapporto "mapping" dell'ONU, vi è stato un genocidio nel decennio tra il 1993 ed il 2003: una guerra economica, orchestrata dalle multinazionali dell'hi-tech sfruttamento di minerali come il coltan, che ha fatto più di 6 milioni di morti ed altrettanti profughi nel pieno silenzio delle istituzioni internazionali. Ma sembra non interessi a nessuno.

John racconterà la sua vita non solo attraverso i suoi racconti, ma anche attraverso alcuni canti popolari della tradizione Africana, e proporrà una riflessione sullo sfruttamento delle risorse e delle popolazioni per la tecnologia. Le nostre scelte quotidiane coinvolgono realtà così distanti e diverse dalla nostra? In che modo scelte economiche, politico-sociali, tecnologiche, pesano sulla vita delle persone del mondo?

Il dirigente scolastico

Prof. Domenico Caterino