imagealt

“Carta del docente” per spese di formazione - a.s. 2015/16

Comunicazione della dirigenza n. 66

Vicenza, 24 ottobre 2015

A tutto il personale Docente a Tempo Indeterminato

Istituto tecnico e Liceo artistico

OGGETTO: “Carta del docente” per spese di formazione - a.s. 2015/16.

Con lo stipendio di Ottobre 2015 tutti i docenti a tempo indeterminato si troveranno accreditata la somma di € 500,00 esentasse a titolo di assegnazione per spese personali di formazione e aggiornamento. Trova così applicazione l’art. 1, commi 121 e 122, dela legge n.107 del 13/07/2015.

L’assegnazione attraverso il cedolino è limitata all’anno scolastico 2015/2016. A partire dal prossimo anno scolastico ogni docente di ruolo riceverà una personale “carta pre-pagata” contenente i dati individuali ed un credito di € 500,00, da utilizzare sempre con riferimento annuale.

Le prime istruzioni sono contenute nella circolare MIUR n. 15219 del 15/10/2015 e nel Decreto P.C.M. del 23/09/2015 che si allegano al presente avviso.

In attesa di ulteriori e più dettagliate istruzioni che il Ministero emanerà in seguito, si richiama l’attenzione dei docenti sui seguenti punti essenziali dell’operazione:

  • Il “bonus” è riferito all’anno scolastico;

  • Le tipologie di spese ammissibili sono descritte nel DPCM allegato;

  • Ogni docente dovrà rendicontare all’Istituto le spese sostenute entro il 31/08/2016;

  • I rendiconti saranno oggetto di esame da parte dei Revisori dei Conti;

  • Le eventuali spese non rendicontate o non regolari o rendicontate in ritardo saranno detratte dall’assegnazione dell’anno successivo;

  • Per documento giustificativo si intendono fatture, scontrini, ricevute di bonifici, attestati di versamento in conto postale e simili;

  • I documenti descritti sopra dovranno contenere le indicazioni essenziali per dimostrare tipologia e quantità dei beni o dei servizi acquistati.

Si invitano i docenti interessati a tenere nota scritta delle spese sostenute e di conservare con cura tutti i documenti che possano essere rubricati come “spese per formazione e aggiornamento”.

Si ringrazia e si porgono cordiali saluti.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof. Domenico Caterino